giovedì 24 ottobre 2013

Doughnuts: la ricetta!



Se siete curiosi di sapere se sia nato prima il buco o la ciambella, qui trovate tutte le risposte:


I doughnuts si dividono principamente in due tipi: fritti e cotti al forno. I doughnuts fritti, a loro volta, possono essere fatti con impasto lievitato con lievito di birra o con impasto che lievita in cottura con lievito chimico per dolci. I doughnuts cotti in forno, invece, in genere hanno un impasto piuttosto liquido, simile a quello dei muffins, per intenderci, e quindi necessitano di apposite teglie per essere cotti. Esistono anche ricette di impasti lievitati  adatti alla cottura in forno, ovviamente piu’ leggera di quella in olio bollente.
Ma non c’e’ dubbio che il doughnut piu’ classico, il piu’ antico e il piu’ amato, rimanga quello con impasto lievitato e poi fritto. In ogni caso, una volta raffreddate, le ciambelle possono essere glassate a piacere o cosparse di zucchero sia semolato che a velo.



Ingredienti per 12 doughnuts



60 ml di acqua appena tiepida, intorno ai 35°C
90 ml di latte
7 g di lievito di birra secco
30 g di zucchero
35 g di burro
5 g di sale
1 uovo
150 g di farina “manitoba”
150 g di farina 00

1 l di olio per friggere

Sciogliere un cucchiaino di zucchero nell’acqua tiepida ed aggiungere il lievito secco. Mescolare bene ed attendere dai 5 ai 10 minuti, fino a che sulla superficie comincera’ ad apparire della schiuma. Scaldare il latte con il burro, finche’ il burro sara’ completamente sciolto e lungo il bordo si formeranno delle bollicine. Versare il latte caldo in una capiente ciotola e unire lo zucchero, mescolando con una frusta per scioglierlo completamente. Attendere che il composto di latte, burro e zucchero abbia raggiunto temperatura ambiente e poi unirvi il lievito, l’uovo e meta’ della farina. Mescolare per incorporare tutti gli ingredienti e poi unire il resto della farina e il sale. Impastare, sempre nella ciotola, fino ad avere un impasto morbido e omogeneo. Rovesciarlo poi sul piano leggermente infarinato e continuare ad impastare energicamente, fino a che non sara’ elastico e non appiccicoso. Ungere con burro o olio leggero una ciotola grande, rotolarci l’impasto in modo che si unga uniformemente, coprire con un panno umido e lasciare lievitare a temperatura ambiente fino a che non avra’ raddoppiato il volume, circa un’ora.
Rovesciare di nuovo l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e schiacciarlo con le mani per far uscire l’aria. Stenderlo con il mattarello ad uno spessore di poco piu’ di 1 cm. Ritagliare dei dischi con un taglia biscotti di 7 cm di diametro e poi creare su ciascuno un buco centrale con un tagliabiscotti di 3,5 cm di diametro. Lasciarli lievitare per 40 minuti coperti da una teglia rovesciata o da un panno inumidito, avendo l’accortezza che il panno o la teglia non tocchino le ciambelle.
Scaldare l’olio in una pentola non troppo larga, in modo che i doughnuts possano galleggiare durante la cottura. Cuocerli, a due, massimo tre alla volta, per circa due minuti, voltandoli a meta’ cottura: dovranno risultare ben dorati, ma non troppo scuri. Scolarli con un mestolo forato e farli asciugare su carta da cucina. Lasciarli raffreddare completamente prima di guarnirli a piacere. Si conservano abbastanza bene per un paio di giorni se opportunamente riparati dall’aria. Al momento di consumarli, meglio scaldarli in forno a 120°C per pochi minuti. Senza glassa, si posso congelare fino a due mesi.







17 commenti:

  1. Eh si il fritto ha il suo perchè!! I dolci fritti sono ancora più peccaminosi...come si fa a resistere? Non si fa! Si mangia e basta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda Manu, la mia toscanissima bisnonna diceva che fritte son buone anche le ciabatte...ora, io di ciabatte fritte non ne ho mai mangiate e quindi non saprei, ma questi sono paradisiaci, fidati!

      Elimina
  2. buonissime!!!!!
    proverò di sicuro la tua ricetta anche se sono curiosa di provarle al forno.
    che dici ci provo o frittura for ever??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son sicura che saranno buonissimi anche al forno...non ti resta che provarli entrambi e poi decidere!! ;)

      Elimina
  3. Della serie "non ci facciamo mancare niente". Io sono un golosaccio, quindi non mi tiro certo indietro di fronte a tale donuttisità :-)

    Fabio

    RispondiElimina
  4. Grazie! Volevo premiare il Martirio e Arc con un dolce che mi chiedevano da tanto. Concordo pienamente con te che le Donuts fritte sono LE Donuts.... ma anche al forno sarebbero un bel compromesso.
    Come dire: putòst che nient l'è mej putòst....
    Me le copio subito e, se mi rimarrà tempo nel WE nella casetta gialla, dopo aver tagliato legna per sfogare i bassi istinti, mi consolerò con questi!
    Baci
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta, li voglio provare anch'io al forno....senti ma, quand'e' che vieni a sfogarli alla mia di casetta gialla i tuoi bassi istinti?...sapessi quanta legna c'e' che aspetta solo te....

      Elimina
  5. Li amo!!! Sono del partito del fritto: se me ne devo mangiare uno, che sia come si deve.
    Ho provato anche quelli con il lievito chimico che hanno un loro perchè...;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provati anche quelli e concordo con te Stefania!...e anche quelli con il lievito chimico son meglio fritti che al forno...

      Elimina
  6. Che meraviglia! Ho assaggiato solo quelli di Mc Donald's al momento, che tristezza :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatti in casa son tutta un'altra cosa, credimi!...e non sono poi cosi' difficili a farsi...

      Elimina
  7. Adoro ii dolci fritti ma non li digerisco per nulla! Che sfiga!
    Però se mi dici che vengono bene anche al forno allora le faccio!
    Sono troppo belle!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi sento di assicurarti che con questo impasto i donuts vengano bene anche in forno, ma se cerchi in rete sicuramente troverai la ricetta giusta!!

      Elimina
  8. ti dico solo che ho appena stampato questa ricetta e i tuoi donuts saranno il piatto forte della festicciola di Halloween che sto preparando per i bimbi! yuppi! grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, brava Francy!!...poi mi saprai dire....

      Elimina
  9. ciao ti ho scoperta per caso e ne sono felice perchè le tue ricette sono golosissime quindi hai conquistato una nuova fans
    se ti va vienimi a trovare sul mio blog spicchidelgusto
    a presto elisa

    RispondiElimina