venerdì 22 novembre 2013

Anna Baslini: torta di frutta di stagione



Da un morso alla sua fetta di torta, mastica piano, assaporandola per bene, inghiotte il boccone e fa: "Amore, perche' non fai una torta che non sappia di speculaas, ogni tanto?"....Scoppio a ridere e quasi mi strozzo con le briciole di una buonissima e speziatissima apple sauce cake, un dolce paradisiaco fatto con la salsa di mele nell'impasto. Pero'  ha ragione: il mio amore per le spezie a volte mi prende un po' la mano! Sara' che sono gia' da un po' pervasa dallo spirito natalizio, sara' che siamo stati sepolti per settimane dalla grande quantita' di mele raccolte a Thiviers, sara' che secondo me se vuoi vedere una mela davvero felice, le devi presentare almeno un pezzetto di cannella, ma effettivamente da un po' di tempo tutti i miei dolci sanno di speculaas, proprio come dice il maritino. Cosi', molto volentieri, gli dedico questo pezzo di cucina vintage, uno dei dolci che ci accompagnano dall'ìinizio della nostra vita insieme e che ho trovato, come molte altre ricette alle quali sono particolarmente legata, nel bellissimo ricettario di Anna Baslini, Il piacere della tavola. 

Torta di frutta di stagione

Ingredienti:
1 kg di frutta mista di stagione
3 uova
200 g di zucchero
200 g di farina
1 limone
3 cucchiaini di lievito per dolci
1/2 tazzina di latte tiepido

Sbucciate la frutta, privatela dei torsoli e dei semi, tagliatela a dadini e mettetela a macerare in una terrina con 3 o 4 cucchiai di zucchero. A parte preparate l'impasto nel modo seguente: battete i tuorli d'uovo con il resto dello zucchero e lavorateli fino a quando saranno diventati bianchi, poi aggiungete la farina setacciata, il succo del limone passato da un colino, un po' di scorza di limone grattugiata e infine mischiateci il lievito in polvere che avrete stemperato nel latte tiepido. Uniteci delicatamente anche le chiare montate a neve fermissima e versate il composto in una tortiera unta di burro, lisciatelo con una spatola e ricopritelo con la frutta che avevate messo da parte. Mettete il dolce in forno a calore moderato e fatelo cuocere per circa un'ora. Potete servirlo caldo, ma e' migliore freddo. Al momento di servire cospargetelo di zucchero.



18 commenti:

  1. Mi piace da matti l'ingrediente: frutta di stagione! Troppo bello, perchè lascia spazio alla fantasia! E' un pò come la marmellata che faceva mia nonna: con quello che c'è!!
    Ciao
    Isabel
    PS booni gli speculaas e tutte le spezie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ti assicuro che e' proprio vero!! La puoi fare tutto l'anno con quello che hai a disposizione o che ti piace di piu'....questa autunnale e' buonissima anche con l'aggiunta di prugne e albicocche secche, ad esempio....

      Elimina
  2. No ma la ricetta della salsina dov'è???? La torta sarà buona ma io voglio sapere cos'è la salsina...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahahah Lara!!....ero sconvolta per il viaggio e mi sono dimenticata mezza ricetta!! La trovi su FB sotto alla foto della torta!!

      Elimina
  3. Mela e cannella è il matrimonio perfetto, inutile negarlo! Chi lo prova, poi non ne può fare a meno di ricelebrarlo all'infinito. E poi sa tanto di Natale e quindi va benissimo.
    Non ci puoi mettere quella salsina deliziosa e farcela solo vedere! Secondo me l'ha tolta tuo marito, per non farla conoscere anche agli altri :-D

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il maritino non ha tutti i torti: vivendo in Olanda la cannella te la ritrovi anche neòll'aria che respiri!!!...e' comprensibile che possa venire un po' a noia....L'hai vista la ricetta della salsina e dello sciroppo?

      Elimina
  4. ah ah! a volte ce li chiedono i dolci semplici :-D
    e questa torta è splendida, leggera e fruttata, con quella salsa è degna di un ristorante, buona!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda Francy, ogni volta mi stupisco di come un impasto cosi' soffice e leggero, riesca a sostenere tutta quella frutta succosa...eppure lievita' che e' una meraviglia, facendosi strada tra i pezzi di frutta...Davvero una piccola magia....

      Elimina
  5. me la segno...la devo assolutamente fare! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere cosa ne pensi, e' la mia preferita, morbida e umida come piace a me....

      Elimina
  6. Risposte
    1. La sciura Baslini non sbaglia un colpo, parola mia....

      Elimina
  7. Una torta di mele perfetta e la cannella a me non dispiace, mai!

    Ma , anche io come Fabio e Annalù, mi domando cosa sia quella meraviglia sulla fetta!

    buon fine settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu guarda quanto sono stordita!!!...ti ho risposto su FB, Loredana....buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  8. Beh Roby, la cannella è una spezia riconoscibilissima che a volte stanca un pochino anche se a me piace in dosi misurate.
    Questa classica torta alle mele, però mi piace ancora di più. Cerco la salina su FB :-) (perché non la posti anche qui?)
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah si', con le spezie bisogna andarci cauti e con mano leggera. E' un attimo passara da "Mmmmmh che buono" a "Mmmmmh, mi sembra di stare dal dentista...." Comunque qualche volta riesco anche a farne a meno e questa torta e' davvero fantastica. Dai, prima o poi la pubblico anche qui la slasina, prometto!!....e' che ho troppi post nuovi da fare, non ho tempo di tornare sui vecchi....baciotti anche a te!

      Elimina